plantas_y_viento_2012001001.jpg
Plantas y Viento
home
Sono circa cinque anni che sono appassionato di tillandsie e le difficoltà, nell’ allevarle non sono diminuite rispetto all’inizio. Dico questo perché porto, nel mio animo, la voglia di approfondire le conoscenze per trovare il metodo migliore per portare queste meraviglie in tutti i giardini e fare in modo che le persone siano soddisfatte nell’ ammirare, quello, che per me, ancora oggi, è oggetto di meraviglia.
Dico sempre ai miei clienti che vedere una pianta appesa ad un filo e stagionalmente sorprendersi per il rinnovato dono di un fiore non può che fare stupore.
Avevo iniziato quest’attività appoggiando le varie piantine su supporti naturali, bellissime composizioni , create per accattivare il gusto dei clienti. Non mi erano consone, vedevo le piante in secondo piano, i clienti mi chiedevano supporti che si accordassero con il loro mobilio, con i colori che possedevano in casa. Non era questo ciò che volevo, il mio lavoro non si basava sul fare soprammobili.
Era necessario cambiare.
Sono andato in California a trovare mio figlio. a circa duecento miglia, da dove abita, c’è un sito dove coltivano tillandsie (tra varietà botaniche e cultivar ne hanno circa 400 specie). Arrivato in questo posto si è aperto un mondo nuovo, ho visto veramente cosa sono le tillandsie, ho rubato con l’occhio tutto ciò che potevo rubare e sono tornato a casa con il cuore gonfio di gioia.
Ho iniziato a cercare un metodo per coltivarle. Per prima cosa ho chiesto le autorizzazioni alla regione Piemonte per importarle,avendola ottenuta ho importato le prime specie, quelle che non trovavo in Italia, non appena arrivate le ho appese e ho iniziato gli studi che proseguo ancora oggi.

 Sono passati quattro anni e da due ho iniziato a vendere la mia produzione . i vari clienti in tutta Italia non hanno avuto problemi, nel posizionarle e farle fiorire, torno alle mostre e tutti passano a trovarmi ,mi mandano mail, per consigli o per risolvere problemi.
 La mia collezione conta oltre160 specie, di queste otto si riproducono nelle mie strutture in quantità tale da soddisfare la domanda. Ciò che mi soddisfa è diffondere la mia passione, a quelle persone, che incontro nelle varie piazze e che non hanno avuto una buon’esperienza con questa meraviglia della natura.